Crea sito

Verticillo - botanica

VERTICILLO

Etimologia : dal latino verticillus  “contrappeso del fuso” / dim. di  vertex -icis  “vertice” /.
Particolare disposizione degli elementi di una pianta (foglie, brattee, antofilli, rami) che si sviluppino in cerchio (a tre, a quattro, ecc.) attorno allo stesso asse e sul medesimo piano.
Viene detto anche ciclo. In tal caso assumerà la denominazione di ciclo trimero, tetramero, ecc. a seconda che sia composto di tre, quattro o più unità.
Nella loro disposizione, gli organi delle piante, oltre che a verticillo possono essere alternati (laddove siano inseriti isolatamente a dei livelli differenti su di uno stelo o ramo), opposti (distici su due file o decussati) o radicali (a rosetta).