Crea sito

Telecettore o Telerecettore

TELECETTORE (o TELERECETTORE)

Etimologia : dal greco  τηλε  ,  tele   “lontano”  +  (re) ceptor  “recettore”.
Varietà di esterocettore che è sensibile a stimoli che hanno la loro origine lontana dal corpo e quindi non a diretto contatto con naso, orecchi, occhi. Tali terminazioni nervose laddove si trovino nel naso (o nell’apparato olfattivo) si dicono telecettori chimici, in quanto sono sensibili a molecole volatili trasportate dall’aria o dall’acqua; laddove si trovino nell’orecchio (o nell’apparato uditivo) si dicono telecettori meccanici poiché sono sensibili a vibrazioni meccaniche ad alta frequenza trasmesse attraverso l’etere, l’acqua o i corpi solidi; si dicono infine telecettori ottici quelli presenti nell’occhio, sensibili alla luce riflessa o emessa da oggetti distanti.
Insieme ad altri tipi di recettori dell'organismo rende possibile la propriocezione.