Crea sito

Secunda l'opstetrix (I sec. d.C.)

 ESCAPE='HTML'

SCHIAVI E LIBERTI: SECUNDA l'opstetrix

 ESCAPE='HTML'

SECUNDA l'opstetrix

Secunda (ostetrica romana, Roma, I sec. d.C.).
Risulta sia stata levatrice (opstetrix) a Roma sotto gli imperatori Tiberio/Nerone, nella metà del I secolo d.C.. Come serva fu alle dipendenze di Statilia Maior (PIR Prosopographia Imperii Romani 2 S 858) e alla sua morte trovò sepoltura nel colombario della famiglia Statilia.
Nello stesso colombario si fa menzione del medico Thyrsus.
Ecco l’Epitaffio di Secunda:
Secunda / opstetrix / Statiliae maioris
(CIL VI, 6325).
[Epitaffio] Secunda, ostetrica, schiava di Statilia Maior [CIL, Corpus Inscriptionum Latinarum, 6,6325].
Per la famiglia Statilia si notano anche: T. Statilio Zabda, pedagogo, 6330; Statilia TL Tyranis, paedagoga, 6331; T. Statilio Tauri l. Spinther, supra lecticarius (cioè responsabile dei portatori di lettiga), 6301; Phileros lib. Unctor (untore), 6381; T. Statilio Phileros, Corneliaes cubicularius (cameriere), 6264; T. Statilio Dalius Tauri l. ad vestem, 6372; T. Statilio T.l. Ilare [-] Cor. giubbotto, 6373;. T. Statilio Malchio, ad vestem, 6374.