Crea sito

SCIRINGONE

Etimologia : probab. dal greco σῦριγξ (genitive σύριγγος) , sūrinks  “siringa”.
Sonda-guida per uso chirurgico dal disegno ricurvo e dall'estremità arrotondata. Era dotata di un'impugnatura ad anello e lungo la parte convessa correva una scanalatura, tanto che veniva anche detta sciringa scanalata o sonda scanalata.
Veniva usata prevalentemente per le operazioni di litotomia (c.d. “operazioni della pietra”) per procedere all’incisione nel perineo direzionandosi con la sonda-guida. L’operazione prendeva il nome di “grande apparecchio”.
Lo strumentario per la litotomia prevedeva la presenza di sciringoni di più grandezze, adatte alle diverse età dei pazienti.
Pare che sia stato il medico italiano Pauloni di Norcia il primo ad operare di calcoli col metodo del cosiddetto “grande apparecchio” (detto anche "laterale" o di Fra Giacomo), con uno strumentario rudimentale in quanto lo sciringone venne perfezionato da Giovanni Alessandro Brambilla (progettista, 1728-1800) e costruito da Joseph Malliard (1748-1814).