Crea sito

Satiro

 ESCAPE='HTML'

SATIRO

Satiro (medico anatomista, II sec. d.C.).
Al pari di Pelope fu discepolo di Numisiano, a sua volta discepolo di Quinto. Tutti anatomisti ascrivibili alla seconda scuola alessandrina sorta nel I-II sec. d.C. attorno alla figura di Marino di Alessandria, medico attivo a Roma nella prima età imperiale.
Assieme all’empirico Escrione di Pergamo ed all'ippocratico Stratonico, allievo di Sabino, Satiro – che in quel periodo si trovava a Pergamo al seguito del console romano Cuspius Pactumeius Rufinus - fu uno dei maestri di Galeno di Pergamo che da lui apprese l’anatomia terapeutica e la medicina ippocratica. Sottolineiamo qui che lo stesso Galeno, il quale perfezionò i suoi studi anatomici nell’ordine a Smirne, Corinto e ad Alessandria, fu anche discepolo di maestri quali Numisiano e Pelope ma anche e soprattutto di scienziati legati al Museo di Alessandria d’Egitto, dove Galeno si approfondì sugli studi anatomici per ben cinque anni (152 – 157) venendo a contatto con la grande tradizione del commento ippocratico tra cui le opere, da lui molto apprezzate, di Numisiano.