Crea sito

RUZINENTO Giovanni Lodovico

RUZINENTO Giovanni Lodovico

Giovanni Lodovico Ruzinento di Vigone (o Giovanni Lodovico Ruzinenti) (medico italiano, XV - XVI sec.).
Probabilmente nativo di Vigone, visse a cavallo del XV e XVI secolo e viene da alcuni dato come “probabile figlio o nipote di Gioanni Maria Ruzinento” (XVI sec.) (Biografia Medica Piemontese, G. G. Bonino, 1824).
Al pari di Guglielmo Provana di Carignano,  Girolamo Conte di Stroppiana,  Pietro Antonio Cacherano, Tommaso Arpino,  Domenico Palerio e Tommaso Degregorio, fu alunno del celebre medico Pietro Bairo, professore presso l’Università di Torino, presso la quale conseguì la laurea nelle Arti Mediche il 9 maggio dell’anno 1500 (la sua orazione dedicata a Pietro Bairo ci è stata conservata da Tommaso Arpino).
Tradusse in lingua volgare antica l’opera di anatomia di Mondino dei Liuzzi (o Mondino Bononiense, 1275 – 1326), a cui aveva già messo mano Giovanni Maria. L’opera uscì col titolo: “Anathomia di Mondino Bononiense. Incomincia lanothomia dil Mondino Bononiense con grande sollertia et cura castigata et correcta per il spectabile medico physicho maestro Zuan Lodovico Ruzinento, et hora per maestro Zuan Lodovico Ruzinento in vulgar traducida per chomodo di medici principianti et di cirogici et daltre persone” (Coni, 1507, in fol. / Cuneo, Vioto Dolce, 1507 / con sei tavole). In appendice vi aggiunse questa chiusa: “Appendice de le uene che se soleno flobotomare con loro figure per amaestramento di Cirogici et di barbitonsori etc...”.