Crea sito

Russula vesca

 ESCAPE='HTML'

RUSSULA VESCA
Russula vesca Fr., Anteckn. Sver. Ätl. Svamp.: 51 (1836).

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE
CAPPELLO: 5-10 cm. di diametro, sodo, prima convesso, poi più nella maturità piano o con una depressione al centro, leggera;
cuticola separabile per due terzi, opaca, asciutta, più corta del diametro del cappello tanto da lasciare intravedere la carne bianca sottostante al margine, di colore che va dal bianco al rosa carnicino o al anche nocciola.
margine
ottuso, regolare, mancante della cuticola fino a 2 mm.
LAMELLE: fitte, spesso biforcate, leggermente decorrenti, biancastre poi crema, macchiate di ruggine in vecchiaia.
GAMBO: 6-8 x 1,5-2,5 cm, sodo, biancastro, cilindrico, di solito più attenuato alla base, pieno poi spugnoso.
CARNE: bianca, soda, ma tendente a macchiarsi di bruno al tatto e col passare del tempo, giallo sporco o mattone alla base del gambo, odore gradevole, sapore dolce di nocciole.
SPORE: bianche.

HABITAT: il fungo fruttifica nei boschi di latifoglia e aghifoglia, da fine inizio estate ad inizio autunno.
COMMESTIBILITA': il fungo è un commestibile di buona qualità.