Crea sito

Sindrome di Rotor

SINDROME DI ROTOR

Rara forma di ittero non emolitico dall’eziologia sconosciuta, ereditaria, con esordio nella prima infanzia o nell'adolescenza anche se già dalla nascita è spesso presente un lieve ittero; è caratterizzata da iperbilirubinemia, disturbi gastrici e febbre con occasionali dolori addominali. La sindrome, benigna, è dovuta a un difetto della secrezione della bilirubina coniugata nella bile, con ritorno della bilirubina nel sangue ed escrezione nelle urine. L'istopatologia epatica risulta normale. In assenza di una malattia epatica cronica concomitante, la RT non evolve verso l'insufficienza epatica, la cirrosi o la fibrosi epatica.
Fu descritta per primo da Arturo Belleza Rotor nel 1948.