Crea sito

Puntato - botanica

PUNTATO

Etimologia : (agg.) dal latino classico punctum “foro, punto, puntura” / dalla voce verb. latina pungere (da cui il p. pass. puntato) /.
* Detto con riferimento alla morfologia di una foglia (foglia sessile ovvero stipola od altro filloma) rispetto alla superficie della lamina, laddove questa si presenti segnata da piccoli fori o puntini traslucidi, anche a causa di malattie virali, fungine o batteriche [come nel caso, ad esempio, delle foglie del pomodoro (Solanum lycopersicum, L. 1753) colpite dalla muffa grigia].
* Più genericamente, detto di qualsiasi altro organo vegetale che presenti simili caratteristiche morfologiche.