Crea sito

PLATEARIO Giovanni il Giovane (o PLATEARIO Giovanni II) (XII sec. d.C.)

PLATEARIO Giovanni il Giovane (o PLATEARIO Giovanni II)

Giovanni Plateario il Giovane (o Giovanni Plateario II) (medico italiano, XII secolo d.C.).
Lui ed il fratello Matteo erano i figli di Giovanni Plateario (senior) e Trotula de Ruggiero, famosa medichessa del tempo e la più nota delle mulieres Salernitanae; entrambi proseguirono l'attività dei genitori. Sono famosi anch’essi come medici e maestri della Scuola Salernitana e, insieme al genitore, sono ricordati come Magistri Platearii.
Giovanni II fu l’autore delle Regulae urinarum e, sembra, anche della Practica brevis, una sorta di sintetico prontuario per la cura delle malattie.
Gli viene attribuita sicuramente anche parte della stesura dell’Aegritudinum curatione. Giovanni, per dimostrare la perizia del padre, cita diversi esperimenti compiuti da quest'ultimo, tra cui le pratiche per rianimare gli affetti da letargia e calmare gli epilettici.
Non pare possa invece essere attribuita a Giovanni la stesura del Circa Instans, la più importante opera di botanica medicinale del Medioevo, redatta presumibilmente tra il 1150 ed il 1170.