Crea sito

Plagiocrania

PLAGIOCRANIA

Etimologia : dal greco   πλάγιος  ,  plagios  “obliquo, trasverso”  +  κρανίον , kranion, “cranio”.
Deformazione delle ossa del cranio che dà origine alla plagiocefalia, con asimmetria della testa a causa dell’obliquità dell’asse principale. Di norma, le bozze frontali e le parietali costituiscono i quattro angoli di un trapezio che nei crani normali è simmetrico mentre risulta invece asimmetrico nei crani plagiocefali.
Può essere dovuta a craniosinostosi con coinvolgimento unilaterale della sutura lambdoidea o coronale ovvero può essere riconducibile ad errata posizione del bambino.
Può rivelarsi secondaria a cause organiche diverse (ipertiroidismo, rachitismo, talassemia major, encefalocele, malformazioni cerebrali, ambiente intrauterino restrittivo, torcicollo spastico o paralitico, ecc.).