Crea sito

NINGISHZIDA

NINGISHZIDA

Ningishzida (sumero: dnin-ǧiš-zid-da) - spesso abbreviato semplicemente in Gishzida - è una divinità sumera dell'oltretomba.
Considerato uno degli antenati di Gilgamesh.
Ningishzida comprende una delle più vaste gamme di attribuzioni che qualsiasi dio abbia mai registrato: viene chiamato anche “il dio dell’alba” o “il signore dell'albero buono" (o “produttivo”); nel ciclo della creazione sumera è chiamato il Custode dell'Albero della Vita e Custode della Porta del cielo ma anche Signore degli inferi. Il dio dell'alba considerato un dio sotterraneo, Ningishzida il serpente, simbolo di rinnovamento, è l’energia della vita, la nuova alba di ogni nuovo giorno, che offre al mondo la conoscenza e la libertà dalla paura della morte.
Lo ricordiamo qui per il suo simbolismo dei serpenti avvolti attorno ad un bastone che anticipa il caduceo di Ermes ed il bastone di Asclepio, il dio della medicina greco, che porta però un unico serpente.

 ESCAPE='HTML'