Crea sito

NARMONTOWICZ Weronica

NARMONTOWICZ Weronica

Weronica Narmontowicz (Sorella M. Boromea) (Wiercieliszki, regione di Grodno, provincia di Bialystok, diocesi di Grodno, allora Polonia ed attualmente Bielorussia, 18 dicembre 1916 - Nowogródek, Polonia -  attualmente Navahrudak, Bielorussia, 1 agosto 1943).
Una delle 11 martiri di Nowogródek, dichiarate venerabili il 18 giugno 1999 e beatificate il 5 marzo 2000 da Papa Giovanni Paolo II.
Come le altre sue consorelle, insieme alla Superiora Suor Maria Stella venne fucilata dalla Gestapo nei pressi della città di Nowogródek l’1 agosto 1943.
Entrò nella "Congregazione della Sacra Famiglia di Nazareth" il 24 dicembre 1936. Dopo il noviziato a Grodno, il 5 agosto 1939 pronunciò i voti. Venne quindi inviata a Nowogródek, dove durante l’occupazione sovietica aveva prestato il suo aiuto nell’azienda agricola della Congregazione ed aveva fatto le pulizie nella scuola russa. A causa di una crisi di vocazione tornò in Polonia dalla famiglia. Ma dopo poco tornò sui suoi passi, raggiungendo nuovamente le consorelle alla comunità di Nowogródek. La vogliamo qui ricordare per l'educazione e l'assistenza che si preoccupò di dare ai bambini del convitto con annessa scuola elementare ed ai giovani della comunità.