Crea sito

Morula

MORULA

Etimologia : dal latino morula , mora.
Denominazione che si dà all’embrione nei suoi primissimi stadi allorchè lo stesso assume l’aspetto appunto di una mora ed è formato da un aggregato di cellule indifferenziate alle quali si dà il nome di blastomeri.
Dal momento in cui l’uovo risulta fecondato a tale fase (morula) intercorre un periodo di tempo che varia dai 3 ai 4 giorni.
Lo stadio della fecondazione dello zigote è infatti succeduto nelle prime 24/30 ore da quello della segmentazione, vale a dire della divisione per mitosi dello stesso in cellule sempre più piccole (blastomeri) e quindi dalla morula.
Con la formazione della morula l’embrione comincia a sviluppare al suo esterno membrane compatte ed a registrare cambiamenti metabolici con un aumento della sintesi di RNA e proteine.
L’indifferenziazione delle cellule della morula può dar luogo ad una linea di cellule staminali utilizzabile sia per la ricerca che per la terapia medica.