Crea sito

Morchella rotunda

 ESCAPE='HTML'

MORCHELLA ROTUNDA

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE
Cappello (Mitra): largo 5-8 cm, si presenta generalmente di forma ellissoidale o semisferica; favo con alveoli piuttosto ampi e di forma regolare, disposti secondo serie longitudinali. Per lo più il colore é giallo-ocra (come la sporata) ma talvolta può risultare molto variabile; cavo all'interno.
Gambo: piuttosto corto, 6-8 x 3-4 cm. Si presenta finemente pruinoso in prossimità della base, cavo, a volte leggermente obeso.
Spore: la sporata si presenta giallo-ocra (spore lisce ed ellittiche).
Carne: dalla consistenza cartilaginea, si presenta biancastra e fragile. Odore: spermatico.
Sapore: dolciastro.

Habitat: predilige i terreni sabbiosi e lo si può trovare ai margini di boschi molto umidi (di latifoglie). Stagione: primavera.
La specie in questione si presta bene ad essere coltivata.
Commestibilità: il fungo è una delle più ricercate spugnole primaverili, ma come tutte le morchelle va consumata previa bollitura in quanto contiene acido elvellico, micotossina termolabile che la rende tossica da cruda. E' stato riportato che le spugnole a volte possono causare lievi sintomi di intossicazione anche da cotte se consumate con l'alcol.
Quando si mangia questo fungo per la prima volta è opportuno consumarne una piccola quantità per ridurre al minimo qualsiasi reazione allergica.

Specie simili
Tra le specie simili segnaliamo alcune specie del genere Gyromitra.