Crea sito

Metrodoro (I - II sec. d.C.)

METRODORO

Metrodoro (in latino: Metrodōrus ; in greco: Μητρόδωρος ) (medico romano, I – II sec. d.C.).
Fu discepolo di Sabino ed anche’egli uno degli antichi commentatori di ippocrate.
Anche Sabino fu uno dei più eminenti commentatori dei testi ippocratici, avendo quali discepoli sia Metrodoro che Stratonico (al riguardo v.: Galeno - Adversus Iulianum (Fragment 111). c. 3. vol. xviii. pt. i. p. 255.; v.: Comment, in Hippocrates MEpid. III i. 4. vol. xvii. pt. i. p. 507, 8; Galen, de Atra Bile, c. 4. vol. v. p. 119).
Per quanto riguarda Sabino, egli ha commentato l’intera Collezione ippocratica (v. al riguardo: Littré E. Oeuvres Complétes d’Hippocrate, Des Airs, des Eaux et des. Lieux, Vol. 1. p.101); però Galeno lo cita spesso, contraddicendo anche alcune sue opinioni, però permette allo stesso tempo che lui e Rufo Efeso (che in genere viene menzionato insieme a lui) permettono la comprensione dei testi ippocratici meglio della maggior parte degli altri commentatori (v.: Galen, de Ord. Libror. suor. vol. xix. p. 58: comp. Comment, in Hippocrates Epidemiology VI. ii. 10. vol. xvii. pt. i. p. 849).

 ESCAPE='HTML'