Crea sito

LAMARI Angelo

LAMARI Angelo

Angelo Lamari [medico italiano, Galatro (R.C.) 10.02.1861 – Galatro, 10.03.1940].
Laureatosi in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Napoli nel 1889, nello stesso anno conseguì l’abilitazione alla libera docenza in patologia medica e l’anno successivo venne nominato assistente presso la R. Università di Napoli e quindi presso l’Ospedale degli Incurabili di Napoli.
Nelle sue varie pubblicazioni, ebbe a trattare vari argomenti di clinica medica e medicina interna.
Oltre a vari studi Sulla pressione atmosferica: saggio di fisica medica (Napoli : pei tipi di Achille di Pierno, 1887), ricordiamo qui:
Compendio di patologia speciale medica e terapia clinica [Napoli, D. Cesareo, 1894-1895; e succ. pubbl. in coll. con Renzi Ennio (Napoli, R. Pesole, 1899)];
La Luce e l'igiene (Milano, F. Vallardi, 1894);
Le auto-intossicazioni (Piacenza, G. Favari, 1896);
Valore clinico della funzione esagerata o difettosa della glandola tiroide [Tesi di Libera docenza nella R. Università di Napoli (Napoli, D. Cesareo Edit., 1897), prec. nel 1892 da una pubbl. in coll. con Sgobbo F.P.: Sulla funzione della glandola tiroide: ricerche sperimentali, (Napoli, G. Jovene)];
Malattie dell'apparecchio digerente ed annessi, malattie del sistema nervoso, malattie infettive, intossicazioni e auto-intossicazioni (Napoli, - vol.II - R. Pesole, 1899);
I sanatori (Milano, F. Vallardi, 1909);
Il delirio nelle infezioni acute (Milano, F. Vallardi, 1910);
Applicazione di forcipe (contributo clinico, Città di Castello : Unione arti grafiche, 1918).
Partecipò inoltre a vari congressi (Palermo, Milano, Torino, Genova, Padova).
S’ingegnò alla preparazione dell’Autodifteron, una specialità che doveva servire per prevenire la difterite. Studioso e ricercatore instancabile collaborò a diverse riviste medico-scientifiche.
I suoi vari studi di patologia e clinica medica vennero raccolti in un volume nel 1936 dal nipote, anch’egli molto apprezzato in ambiente medico, Vittorio Lamari (Polistena, Stab. Tip. degli Orfanelli, 1936).