Crea sito

Lactarius sanguifluus

 ESCAPE='HTML'

LACTARIUS SANGUIFLUUS

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE
CAPPELLO: 6-15 cm, rosso-arancio, rosso-vinato, macchiato di verde, margine involuto.
LAMELLE: arancio-vinate, spesso macchiate di verde, fitte, un po' decorrenti.
GAMBO: 4-6 x 0,8-1,5 cm, pieno poi cavo, duro, pruinoso, arancio-vinato, spesso con fossettine rosse.
CARNE: poco colorata, biancastra, macchiata al margine di rosso, dura, granulosa, odore tenue.
LATTICE: poco abbondante, rosso scuro vinato, un po' amaro.
SPORE: bianche.

HABITAT: cresce nei boschi di conifere, in estate-autunno.
COMMESTIBILITA': buono.
I corpi fruttiferi possono bioaccumulare metalli pesanti, compresi quelli tossici, dal terreno inquinato. Per questo motivo, non è raccomandato consumare i funghi raccolti da siti potenzialmente contaminati, ad esempio vicino i bordi delle strade soggette a traffico pesante. In uno studio turco (*) di varie specie di funghi commestibili raccolti da prati, vicino a strade e nelle parti interne delle foreste, si è determinato che nei corpi fruttiferi del L. sanguifluus si erano accumulati alti livelli di zinco, manganese, nichel, cobalto, cadmio e piombo.

Lactarius sanguifluus è un fungo micorrizico.

 

*: Işıloğlu M, Yilmaz F, Merdivan M (2000). "Concentrations of trace elements in wild edible mushrooms"