Crea sito

Lacerato - botanica

LACERATO

Etimologia : (agg.) dalla radice lak = fare a pezzi, da cui il termine latino lacer e la voce verbale latina lacerare “squarciare, fare a pezzi”.
* Detto con riferimento alla morfologia di una foglia (foglia sessile ovvero stipola od altro filloma) rispetto al margine, laddove questo presenti profonde ed irregolari incisioni, quasi strappato (come nel caso, ad esempio, di alcune foglie adulte della Musa balbisiana Colla, 1820 e delle Musaceae in genere).
* Più genericamente, detto di qualsiasi altro organo vegetale che presenti simili caratteristiche morfologiche.