Crea sito

Iponastia

IPONASTIA

Etimologia : dal greco ὑπό, ὑπο- , hupo / latino hypo / "sotto"   + dal greco ναστός  , nastos  “compresso”.
Movimento di curvatura dorso-ventrale, indotto in un organo da uno stimolo esterno, e consistente in un accrescimento maggiore della superficie inferiore di un organo rispetto a quella superiore (c.d. “movimento di chiusura” che si può riscontrare, ad esempio, nell’Ampelopsis tricuspidato, nella quale le parti inferiori più vecchie si raddrizzano continuamente grazie all’iponastia ed all’apogeotropismo).
Tali movimenti dimostrano che vi è accrescimento sopra tutte le superfici dell’organo ma che esso risulta preponderante solo su una di esse. Gli effetti dell'iponastia (e dell'epinastia) possono essere amplificati o diminuiti sotto l’azione degli stimoli del tropismo. Nell’iponastia il movimento è indotto dai composti con attività ormonale delle gibberelline.
E’ contrapposto ad epinastia.