Crea sito

GATTA Costantino

GATTA Costantino

Costantino Gatta [medico italiano, Sala Consilina, 1663, Sala Consilina, 1741].
Figlio di Giuseppe, volle seguire le orme paterne trasferendosi a Napoli per gli studi di Medicina.
Nonostante il suo approccio razionalistico alle Scienze, non disdegnò di coltivare e promuovere anche le tradizioni religiose popolari della terra natìa e della regione lucana, che prese a trascrivere nelle sue memorie.
Risalgono invece al periodo precedente alcune stampe, tra cui: “Aurora acromatica sive Isagogicum, tria complectens systemata, primum astronomicum, secundum medium, tertium phisicum” (Napoli, 1703); “Il trionfo della medicina” Napoli, 1716).
Successivamente furono stampate a Venezia (1936) le opere: “Di uno strano e mostruoso crescimento di peli, di barba e di ugne in due donne napoletane” e “Di una strana pregnezza di mesi ventidue”.