Crea sito

Evoli Tiberio

 ESCAPE='HTML'

EVOLI TIBERIO

Tiberio Evoli [medico e docente ostetrico e ginecologo italiano, Melito di Porto Salvo (RC) 18.12.1872 – 22.07.1967].
All’età di venti anni, trasferitosi a Napoli, si iscrisse alla Facoltà di Medicina e Chirurgia della locale Università. Successivamente si specializzò in Ostetricia e Ginecologia, iniziando la carriera ospedaliera nella clinica ostetrica di Firenze. Fu proprio a Firenze, poi, che avrebbe conseguito – nel 1915 – la libera docenza in Ginecologia.
Coprì anche la Presidenza dell’Ordine dei Medici di Reggio Calabria.
Uomo intraprendente, versò il suo impegno prima nella co-fondazione - con U. Brunelli ed E. Villa – dell’Associazione nazionale dei medici condotti, che sarebbe poi stata sciolta dal governo fascista, e poi per la costruzione di un ospedale per la sua città natale – che vide finalmente la luce nel 1915 - impegnandosi e contribuendo personalmente nella raccolta dei fondi.
Fu in primo piano prima nella lotta contro la malaria in terra di Calabria e poi nella lotta contro i tumori offrendo cure gratuite per le persone meno abbienti.
E’ noto per il suo impegno politico che lo avrebbe portato alla partecipazione di lotte e movimenti per la causa socialista.
Rare e poco note le sue pubblicazioni scientifiche, che si contano negli anni dal 1903 al 1915.