Crea sito

ERACLIDE di Siracusa

 ESCAPE='HTML'

ERACLIDE di Siracusa

Eraclide di Siracusa ( - ? - ).
“Eraclide di Siracusa, fu medico, lodato da Ateneo”.
Così leggiamo in: “Giornale di Scienze Letteratura ed Arti per la Sicilia...” Tom. I (Palermo, 1823). L’autore della detta opera, però, non precisa né in quale scritto né in quale contesto Ateneo di Naucrati (II-III sec. d.C.) avesse citato tale medico. Per inciso, vogliamo qui ricordare che lo scrittore greco Ateneo, nelle sue citazioni di antichi scrittori di gastronomia, risulta richiamarsi a due Eraclide di Siracusa, entrambi di origine siceliota, i quali non vengono mai nominati espressamente quali medici ma solo entrambi quali autori di un “Manuale di cucina".

Testualmente, possiamo leggere in Ateneo di Naucrati:

[58b] ...
Ἐπαίνετος δὲ καὶ Ἡρακλείδης ὁ Συρακούσιος ἐν Ὀψαρτυτικῷ τῶν ᾠῶν φασι πρωτεύειν τὰ τῶν ταῶν· μεθ´ ἃ εἶναι τὰ χηναλωπέκεια· τρίτα καταλέγοντες τὰ ὀρνίθεια.
[Deipnosophistaí II, 50, 58b]

[58b] ...

Epeneto ha detto, come Eraclide di Siracusa, nella sua arte della cucina: tra le uova il primato lo detengono quelle di pavone, quindi quelle di volpoca (*), in terzo luogo quelle di gallina (**)
[Deipnosofisti, L. II, 50, 58b]


*(l’oca chiamata oca-volpe perché si nasconde come la volpe, per nidificare)

**(come d’altronde riportato in Conrad Gessner - Historiae animalium liber III qui est de Avium natura – 1555 - De Gallina : Pars IIII [Sezione IV / Scelta delle uova come cibo]: ... Inter ova principatum tenent pavonina, deinde vulpanseris, tertio gallinarum, Epaenetus et Heraclides Syracusanus apud Athenaeum)