Crea sito

EPATOTROPISMO

Etimologia : dal greco ἧπαρ (-ατος) , hēpar “fegato” + dal greco  τρόπος , trŏpŏs  per der. dalla radice greca τροπ-ο  , trop-o / correl. a τρέπω  , trèpo  “mi rivolgo, mi giro” e  τροπή  , tropé  “svolta, rivolgimento” /.
Proprietà di un farmaco, di una tossina, di un microrganismo, di una molecola o quant'altro di indirizzare gli effetti della propria azione (medicamentosa o patogena) elettivamente verso i tessuti epatici.
Ad esempio, le micotossine, derivanti dal metabolismo di alcuni funghi, possiedono una spiccata affinità per il fegato.