Crea sito

DISAMARA

Etimologia : dal greco δι-, di- / da δίς , dis, corrispondente al latino “bis” = due volte / + dal latino samara.
Frutto con due carpelli uniti (bicarpellare), ognuno dei quali matura una samara. Il frutto è formato da due samare simmetricamente affiancate e aderenti (come nell’acero) che vanno a formare una specie di elica, atta a facilitare la disseminazione anemocora (da parte del vento). Le due samare generalmente si staccano l’una dall’altra, una volta giunte a maturità, in due mericarpi monospermi.
E’ detta anche samaridio.

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'