Crea sito

Boletus erythropus

 ESCAPE='HTML'

BOLETUS ERYTHROPUS

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE
CAPPELLO: 10-20 cm, convesso poi quasi spianato, finemente vellutato poi leggermente umido, bruno mattone scuro.
TUBULI: lunghi e fitti, giallastri poi verdastri.
PORI: piccoli e rotondeggianti, rosso sangue, blu-nerastri al tocco.
GAMBO: 8-15 x 3-5 cm, carnoso, privo di reticolature, giallastro in alto, bruno olivastro alla base, con fine granulazione rossastra.
CARNE: giallo limone, verde-blu all'aria specie nel cappello, prima soda poi molle; sapore dolce.
SPORE: giallastre.

HABITAT: nei boschi di conifere, in estate-autunno.
COMMESTIBILITA': buono dopo una cottura prolungata in quanto contiene una tossina che si inattiva intorno ai 70 °C e quindi termolabile. Consumato crudo o malcotto può quindi causare gastroenteriti (anche se di lieve entità) ed a volte si possono verificare episodi di diarrea, nausea e vomito.

Il Boletus erythropus è un fungo micorrizico.