Crea sito

Boletus edulis

 ESCAPE='HTML'

BOLETUS EDULIS

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE
CAPPELLO: 5-24 cm, carnoso e sodo, inizialmente emisferico poi convesso alla fine anche depresso e rialzato leggermente a coppa; bruno chiaro, ma a volte anche bruno scuro, più chiaro al margine; superficie umida, viscosa, non vellutata, rugolosa.
TUBULI: lunghi, semplici, quasi liberi, che si separano facilmente dal cappello; bianchi poi giallastri.
PORI: in principio chiusi e fini; bianchi o bianco-grigi, a maturità giallastri.
GAMBO: 5-12 x 3-7 cm, grosso, pieno e sodo, in principio assottigliato in alto, ingrossato alla base, per divenire progressivamente cilindrico pallido poi brunastro chiaro; superficie ornata da vene più chiare.
CARNE: bianca, immutabile, con leggera colorazione nocciola, soda; odore fungino.
SPORE: bruno-olivastro in massa.

HABITAT: cresce nelle brughiere e nei boschi di querce, di castagni, di faggi e di conifere, durante i mesi caldi dell'estate fino all'autunno inoltrato.
COMMESTIBILITA': eccellente. E’ considerato uno dei più sicuri funghi selvatici per la tavola. Ottimo anche quando viene essiccato (viene generalmente commercializzato ridotto in polvere o in frammenti secchi oppure in scatola in altri periodi dell’anno). Si mangia tra l’altro crudo, saltato con burro, macinato in pasta, zuppe.