Crea sito

Avampiede

AVAMPIEDE

Etimologia : dal prefisso avan- +  il termine latino pes.
Regione anatomica del piede comprendente la porzione più distale, dal collo alle dita. L'area comprende le cinque ossa dei metatarsi e le quattordici falangi oltre alle ossa ed ai tessuti molli circostanti.
Tra le principali patologie dell’avampiede si ricordano:
- Alluce valgo;
- Alluce rigido;
- Dita a martello;
- Metatarsalgie d’appoggio;
- Artrite reumatoide del piede;
- Callosità ed esostosi delle dita e del dorso del piede;
- Fasciti plantari;
- Neuroma di Morton.
Si citano, inoltre:
- la sindrome dell’avampiede supinato (in cui il piede è girato verso l’esterno);
- la sindrome dell’avampiede pronato (in tal caso, contrariamente a quanto avviene nella sindrome dell’avampiede supinato, l’avampiede gira verso l’interno. Allora, nell’appoggiarsi al terreno, a mò di compensazione meccanica, il calcagno tende ad accentuare la tendenza ad essere obliquo verso l’interno producendo una conformazione del piede caratterizzata da una eccessiva concavità della volta plantare.