Crea sito

Arum maculatum L. 1753

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

Arum maculatum L., 1753   (nome comune: Gigaro scuro, Gigaro macchiato, Gicaro, Pane di Serpe, Lingua di Serpe, Erba da Piaghe, Erba saetta, Cuckoo pint, Lords-and-Ladies, pied-de-veau, gefleckter Aronstab, culebrera)

L'Arum maculatum può risultare irritante per l’uomo.
Si raccomanda, in caso di sintomatologia grave :
a) Chiamare per prima cosa urgentemente il 118
b) Contattare i Centri Antiveleni
- vedi elenco al seguente indirizzo:

http://ilmedicodifamiglia.altervista.org/avvelenamenti-centri-antiveleni.html

c) in mancanza di riferimenti certi, rivolgersi ad un Orto Botanico per il riconoscimento della pianta.
- vedi elenco al seguente indirizzo:

http://ilmedicodifamiglia.altervista.org/orti-botanici-italiani-elenco.html
 

PRIMO SOCCORSO:
In caso di grave sintomatologia da ingestione non indurre il vomito e togliere delicatamente eventuali residui dalla bocca. Non somministrare alimenti o bevande. Provvedere a sciacquare abbondantemente le parti venute a contatto con la pianta. In caso di grave sintomatologia, contattare un Pronto Soccorso o un Centro Antiveleni.
L’esatto riconoscimento botanico è da considerarsi fondamentale per una corretta valutazione del rischio tossicologico e per il successivo primo soccorso.
TIPO INTOSSICAZIONE
Risulta leggermente tossica per ingestione e per contatto.
SINTOMI
Si verificano essenzialmente episodi irritativi e dolorifici all’apparato orofaringeo ed al tratto gastro-esofageo, tachicardia ed altre aritmie cardiache, convulsioni (se ingerita) e delle mani e degli occhi (per contatto) con formazione di vescicole e lacrimazione.
PARTI TOSSICHE
Tutte le parti della pianta. In particolare frutti e tuberi.
SOSTANZE TOSSICHE
Aroina (alcaloide volatile); cristalli di ossalato di calcio; nicotina (alcaloide); saponine; acido cianidrico (da scissione di glucosidi).
RIMEDI / USI:
Un preparato a base di Gigaro veniva usato contro i parassiti intestinali. Altri suoi usi : diuretico, antireumatico ed espettorante.

 ESCAPE='HTML'

DESCRIZIONE

L'Arum maculatum è detta comunemente Gigaro.
Il nome “arum” deriva dal greco Aron “calore”.
Pianta erbacea perenne tuberosa, molto alta (fino ai 40 cm.).
Famiglia: Araceae.
Foglie: picciolate, con macchie scure a livello laminare e lobi basali arrotondati.
Fiori: spata lanceolata supportante uno spadice di ca.5 cm., di color viola. Nell’infiorescenza i fiori sono sessili: in basso quelli femminili, al centro fiori sterili, in alto quelli maschili.
Fioritura da aprile a maggio.
Frutti: bacche di color rosso scarlatto, carnose, sostenute da lunghi peduncoli.
Pianta originaria dell’Europa centrale.
Preferisce i boschi umidi e le zone montane ricche d’acqua sino ai 1500 m. di altitudine. In Italia ha una distribuzione prevalentemente alpina.