Crea sito

ANTINORI Orazio (27 ottobre 1811 - 27 agosto 1882)

ANTINORI Orazio

Orazio Antinori (esploratore ed ornitologo italiano, Perugia, 27 ottobre 1811 - stazione scientifica di Let-Marefià,  nei pressi di Ankober, Etiopia, 27 agosto 1882).
"Meglio cento volte la tenda del beduino, meglio il dorso del cammello, meglio la continua lotta e la sublime incertezza dell'indomani... io voglio morire in Africa, libero come la Natura.".
Questa era la filosofia di vita di Orazio Antinori che la civiltà non era andato a portarla bensì ad impararla nei suoi lunghi ed innumerevoli viaggi.
Prese parte alle guerre nazionali del 1848-49 e fu ferito nella battaglia della Cornuda.
Caduta la Repubblica Romana, emigrò in Oriente e si fece apprezzare per le sue numerose pubblicazioni ornitologiche.
Nel 1867 fu tra i fondatori della Società Geografica Italiana e ricoprì la carica di segretario generale. Dal 1870 si stabilì per due anni in Etiopia iniziando importanti raccolte zoologiche. All'età di 65 anni ottenne di essere posto a capo di una grande spedizione scientifica alla regione dei laghi equatoriali e riuscì a fondare una stazione scientifica con un ospedale a Let-Marefià.
Le sue interessanti raccolte naturalistiche andarono a rifornire i vari musei della penisola, in particolare quelli di Genova e Torino.