Crea sito

Amanita citrina

 ESCAPE='HTML'

AMANITA CITRINA 

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE
CAPPELLO: 4-10 cm, carnoso, da emisferico a piano, di colore giallo con varie tonalità (tutto bianco nella varietà alba), coperto da verruche piatte e irregolari, prima biancastre poi brunastre. Cuticola viscosa e brillante.
LAMELLE: biancastre, fitte, generalmente libere.
GAMBO: 6-12 x 07-1,5 cm, cilindrico, prima pieno poi cavo, bianco o giallastro, striato al di sopra dell'anello, con grosso bulbo biancastro imbrunente, sul quale aderisce una volva marginata.
CARNE: bianca o appena giallina sotto la cuticola, consistente. Odore di ravanello e sapore dolciastro. 
SPORE: bianche.

HABITAT: frequente nei boschi di conifere e latifoglie in suoli acidi, in autunno.
COMMESTIBILITA': non si può definire "non commestibile". Difatti, in teoria si può anche mangiare,  anche se ha uno scarso valore di commestibilità, tanto che non si registrano casi di avvelenamento da questo fungo.

***Può essere confuso con specie mortali come Amanita phalloides o Amanita verna.