Crea sito

Acme

ACME

Etimologia : dal greco  ακμή   , akmí  "apice, il punto più alto".
Usato in medicina può riferirsi al periodo più acuto di una malattia in cui i vari sintomi presentati dal paziente raggiungono la loro massima intensità ovvero di uno stato febbrile nel decorso di patologie caratterizzate da rialzo termico; in quest’ultimo caso si accompagna a tachicardia, torpore mentale e cefalea.
Può essere inteso anche come livello massimo di intensità di una sensazione. In tal caso il termine viene abitualmente riferito al culmine dell'orgasmo.